Gnocchi alla Sorrentina

Gli gnocchi alla sorrentina sono una vera bontà mediterranea. Prima si cuociono gli gnocchi, poi si dispongono in una pirofila col pomodoro, si ricoprono di mozzarella fresca e parmigiano reggiano, e si passano in forno per qualche minuto.

gnocchi_alla_sorrentina
 
Questa è una delle ricette preferite dalla redazione. Vi sveliamo i nostri segreti per ottenere una salsa al pomodoro insuperabile, da condire con olio extra vergine di oliva e abbondante parmigiano reggiano grattugiato

Ingredienti:
gnocchi di patate
pomodori freschi da sugo o pelati
mozzarella fior di latte
parmigiano grattugiato
cipolla
basilico fresco
olio extra vergine di oliva

Per 4 persone procuratevi circa 800 gr. di gnocchi di patate. Se volete preparare in casa anche gli gnocchi, seguite la nostra ricetta, molto dettagliata e con consigli pratici sulla qualità di patate da acquistare, nella sezione del sito dedicata alla scuola di cucina: gnocchi di patate.

Di salsa al pomodoro invece ve ne serve circa 400 grammi. La salsa è l’ingrediente fondamentale di questa ricetta e per prepararla bene, attenetevi scrupolosamente al nostro procedimento:

se utilizzate pomodori freschi procuratevi San Marzano (o “perini”) ben maturi, oppure pomodori a grappolo (o “ramati”). Calateli per qualche minuto in acqua bollente, sgocciolateli e spellateli. Tagliateli e metà per la lunghezza, eliminate il torsolo, i semi in eccesso e infine riduceteli in piccoli pezzi.

Se invece utilizzate i pomodori pelati (prendetene due barattoli) togliete un pomodoro alla volta dal barattolo e, con le mani, prima eliminate il torsolo, poi li “spappolate” uno a uno.

Raccogliete la polpa dei pomodori (freschi o pelati) in un tegame e unitevi una cipolla tritata molto sottile. Aggiungete 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva, qualche foglia di basilico fresco, il sale quanto basta, quindi accendete e fate cuocere a bassa fiamma con il coperchio per mezz’ora o quaranta minuti circa. La salsa deve bollire ma non troppo.

Mescolate di frequente con un cucchiaio di legno, e attenzione a non far restringere troppo il sugo. Se necessario potete allungare con qualche cucchiaio di acqua.
A cottura ultimata spegnete, eliminate le foglie di basilico cotte, aggiungete due foglie di basilico fresco e un filo d’olio extra vergine di oliva crudo.

se volete saperne di più andate alla nostra pagina della salsa al pomodoro

 la ricetta segreta di Chef Antony. Nessun soffritto, polpa di pomodori freschi o pelati con mezza cipolla, parmigiano reggiano grattugiato, 2 foglie di basilico, ed olio extra vergine di oliva rigorosamente a crudo

la ricetta segreta di Chef Antony. Nessun soffritto, polpa di pomodori freschi o pelati con mezza cipolla, parmigiano reggiano grattugiato, 2 foglie di basilico, ed olio extra vergine di oliva rigorosamente a crudo

La salsa è pronta. A questo punto cuocete gli gnocchi e disponeteli in una pirofila da forno. Versatevi sopra due terzi della salsa e fatela amalgamare bene agli gnocchi mescolando con un cucchiaio di legno, facendo attenzione a non romperli.


 

Disponete bene gli gnocchi conditi all’interno della pirofila, quindi versateci sopra il sugo rimanente, la mozzarella tagliata a pezzi, e una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.


 

Infornate la pirofila a 200 gradi per 15 minuti circa. Sfornate e servite quando la mozzarella sarà fusa e quando il parmigiano avrà dorato gli gnocchi.


 

Impiattate con un filo di olio crudo, un altro po’ di parmigiano reggiano grattugiato e, per chi come , non può proprio farne a meno, un peperoncino piccante fresco.
Buon appetito!

condividi