Gnocchi alla Romana

avete mai provato a fare gli Gnocchi alla Romana? La ricetta è semplice anche se si presta a mille varianti nella composizione degli ingredienti.

Tutte le ricette che abbiamo trovato hanno una base comune: per 1 lt. di latte, dovete aggiungere 250 semola di grano duro e 2 tuorli d’uova. Le dosi di burro e parmigiano invece sono variabili. Il burro da sciogliere nel latte col semolino va dai 30 ai 50 gr., mentre per il burro fuso da aggiungere nella pirofila, le dosi vanno dai 50 ai 70 gr.

Anche le dosi di parmigiano sono molto variabili. Nell’impasto degli gnocchi potete mettere dai 2 ai 4 cucchiai, e la stessa quantità da cospargere sugli gnocchi nella pirofila. Di sale è sufficiente un cucchiaino raso. Per arricchire la vostra ricetta potete aggiungere altri ingredienti come, noce moscata, pepe, oppure altri tipi di formaggio, come pecorino romano, gruviera o scamorza.
 
gnocchi alla romana
 
In questa pagina vi presentiamo la versione classica degli gnocchi alla romana con la sola aggiunta di scamorza fresca nella pirofila appena prima di infornare. La dose è 1 lt. di latte intero o parzialmente scremato, 250 gr. di semolino, 80 gr. di burro, 120 gr. di parmigiano reggiano, un cucchiaino di sale raso ed un pizzico di noce moscata

Ingredienti:
semola di grano duro: 250 gr.
latte: 1 lt.
sale: 1 cucchiaino
burro: 80 gr. (30 gr. nel latte e 50 gr. fuso nella pirofila prima di infornare
uova: 2 tuorli
parmigiano: 120 gr.


per prima cosa scaldate il latte con 30 gr. di burro, un cucchiaino di sale (a questo punto della preparazione, se volete, potete aggiungere un pizzico di noce moscata ed una macinata di pepe)
 

 
quando il latte raggiunge il bollore fate cadere il semolino a pioggia. Procedete per gradi e mescolate in continuazione con un cucchiaio di legno per evitare che si formino grumi
 

 
dopo 5 minuti l’impasto si è già solidificato. Spegnete ed aggiungete 2 cucchiai di parmigiano e due tuorli d’uova
 

 
trasferite il composto in una teglia bagnata con acqua fredda. Con le mani distribuite l’impasto su tutta la superficie. Poi livellatelo e compattatelo con una spatola. Lo spessore deve essere di un centimetro circa. La teglia giusta per questa dose è di 32 cm. x 40 cm. (questa è la misura interna della teglia)
 

 
Fate riposare l’impasto per un paio di ore, poi con un bicchiere bagnato in acqua fredda, ritagliate dei dischetti tondi e posizionateli in una pirofila imburrata. Se si rompono, non disperate. Bagnatevi le mani e ricompattateli (e la stessa cosa potete fare anche con gli avanzi dei ritagli).

Dopo averli disposti, irrorateli con abbondante burro fuso. Nelle dosi degli ingredienti, abbiamo indicato circa 50 gr. di burro fuso, ma voi regolatevi ad occhio ed in base ai vostri gusti personali
 

 
Aggiungete parmigiano reggiano grattugiato in abbondanza (se preferite, anche un po’ di Pecorino Romano) ed infornate. Per questa foto ricetta, Nadia a aggiunto anche qualche pezzettino di scamorza fresca.

La cottura è a 180° per 20 minuti circa.
 
gnocchi alla romana

condividi