Confettura di datteri e uva

azzeccatissimo l’abbinamento uva e datteri. Molto gustosa e dal sapore intenso, è una marmellata semplice e veloce da preparare.

ingredienti:
per un 1 kg. didatteri, 200 gr. di zucchero, 400 gr. di uva bianca, 1 limone

Per prima cosa preparate i datteri. Tagliateli a pezzi ed eliminate il nocciolo. Trasferiteli in una pentola, copriteli a filo con acqua fredda e cominciate la cottura a fiamma vivace.

Ora preparate l’uva. Tagliate gli acini a metà ed aggiungeteli ai datteri in cottura (non preoccupatevi di togliere i semini, tanto dopo frullerete tutto).

Grattugiate la scorza del limone dopo di che spremetelo e raccogliete il succo nella pentola di cottura insieme a datteri e uva

Aggiungete lo zucchero. Non mettetelo tutto in una volta, in quanto la dose può anche essere diminuita a piacere, assaggiando il composto in fase di cottura (molto dipende anche dalla qualità dei datteri e dal loro grado di maturazione).

Proseguite la cottura a fuoco vivo ed aspettate che i datteri e l’uva si ammorbidiscano. Ci vorranno una ventina di minuti. A questo punto trasferite in un un recipiente il composto aiutandovi con un mestolo (scolando grossolanamente l’acqua di cottura).

Se non volete sprecare l’acqua di cottura, filtratela con un colino e conservatela in frigo. Vi potrà servire ad esempio per condire lo yogurt fatto in casa

Passate la polpa di datteri e uva con un frullatore ad immersione. Ora aggiungete la scorza del limone grattugiato e riversate la purea ottenuta nella pentola di cottura a fuoco dolce fino a che non avrà raggiunto la densità desiderata. Assaggiate e, se necessario, aggiustate di zucchero.

Versate la confettura ancora calda nei vasetti sterilizzati ed asciugati. Date qualche colpetto al vasetto per far salire eventuali bolle d’aria in superficie.
Chiudete ermeticamente, capovolgete il vasetto e fatelo raffreddare lentamente a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.