Calamarata

Il nome di questo primo piatto, non deriva dal condimento, ma dal tipo di pasta utilizzato che si chiama appunto “calamarata”. La “calamarata” si può fare quindi anche senza calamari.

In questa pagina vi proponiamo la nostra ricetta della “calamarata con calamari freschi e pomodorini”
DSCN0769-001

Ingredienti:
per 500 gr di pasta “calamarata” procuratevi non meno di 1 kg. circa di calamari freschi, una ventina di pomodorini tipo pachino, due cucchiai di passata di pomodoro, 2 spicchi di aglio, prezzemolo fresco e olio extravergine di oliva.

Per prima cosa pulite i calamari:
staccate la testa con i tentacoli dalla sacca
asportate le interiora dalla sacca
togliete la barretta rigida trasparente cartilaginea (detta gladio o penna)
togliete la pelle e le pinne laterali della sacca
tagliate la testa appena sotto gli occhi e tenete solo la parte dei tentacoli
facendo pressione al centro dei tentacoli, eliminate quella pallina dura di cartilagine

A questo punto passate il tutto sotto acqua corrente, tagliate le sacche dei calamari per formare tanti anellini, tagliate le teste se troppo grosse e infine riponete il tutto in un piatto pronti per versarlo in padella

____________________________________________________________

Ora prendete una padella a fondo spesso abbastanza capiente (dovrà contenere tutta la pasta durante la fase della mantecatura) e scaldate un filo d’olio extravergine di oliva con due spicchi di aglio.

Fate soffriggere per una ventina di secondi per aromatizzare appena l’olio (non c’è bisogno di imbiondire l’aglio) poi aggiungete i pomodorini tagliati in due o quattro parti ed un ciuffo di prezzemolo tritato fresco. Non mettete sale

Tenete il fuoco vivo ed insaporite i pomodorini per 2 o 3 minuti circa. Poi aggiungete 2 cucchiai di passata di pomodoro e i calamari. Mettete il coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per una mezz’oretta a fuoco dolce.

Di tanto in tanto date un’occhiata e aggiungete un po’ di acqua all’occorrenza. A fine cottura, se necessario, aggiustate di sale.

____________________________________________________________

Ora cuocete la pasta, scolatela al dente e mantecatela in padella con un ciuffo di prezzemolo tritato fresco

Impiattate e cospargete con un filo di olio extravergine di oliva e peperoncino piccante tritato fresco a piacere

condividi