Salmone al vapore

questo è un secondo facilissimo da preparare e, a mio parere, è la miglior ricetta per cucinare il salmone. La cottura al cartoccio ne risalta il sapore. Il grasso che si scioglie, rimane all’interno dell’involucro, e insaporisce le carni oltre a mantenerle umide e morbide.

salmone_al_vapore
La cottura al cartoccio inoltre è molto pratica perché si può preparare in anticipo per poi riscaldare al momento di servire.

Non lo consiglierei per un invito a cena, perchè il salmone è un pesce molto grasso e può dare problemi di digestione. Quel fastidioso rigurgito “misto aglio”, potrebbe lasciare un brutto ricordo ai vostri ospiti, o potrebbe rovinare l’esito di un incontro galante.

Ma se proprio volete inserire il salmone nel vostro menù, potete giustificare qualche “rutto acido”, snocciolando le tante proprietà nutritive di cui il salmone è ricco. Su qualche sito di cucina ho letto che il salmone è ricco di acidi grassi Omega-3, che contribuirebbero a diminuire il livello di colesterolo. In più il salmone contiene tante vitamine del gruppo B, ed è ricco di proteine. Ad onor del vero, da qualche altra parte ho letto anche che gli acidi grassi omega 3 perdono le loro caratteristiche benefiche se sottoposti a cottura “troppo violenta” e, addirittura potrebbero essere dannosi come “sottoprodotti dell’ossidazione degli omega 3”.

Bisognerebbe capire allora cosa si intende per “cottura violenta”, quante vitamine rimangono dopo la cottura, quanti “sottoprodotti” vengono prodotti, se gli omega-3 fanno bene o male, ecc… … ma passiamo oltre, questa è la ricetta:

_________________________________________________

Per prima cosa procuratevi tranci di salmone fresco dello spessore di almeno 1 centimetro e mezzo.
Vi occorre anche una vaporiera e del foglio di alluminio (carta stagnola)

Lavate i tranci di salmone sotto acqua fredda corrente e disponeteli su un foglio di carta d’alluminio abbastanza grande da poterlo chiudere a cartoccio.

_________________________________________________

L’unico ingrediente è il salmone, ma se volete, potete aggiungere un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio e uno pizzico di prezzemolo fresco tritato per aromatizzare. Il sale non occorre.

_________________________________________________

Chiudete accuratamente i cartocci in maniera ermetica e fateli cuocere in vaporiera per 25 minuti.

Servite i cartocci direttamente nei piatti ed apriteli al momento di mangiarli.

_________________________________________________

_________________________________________________

Vuoi abbinare un piatto per un menù a tema?
Se prepari due cartocci in più, puoi fare una salsa di salmone fresco per condire un primo gustoso e genuino.
Guarda la ricetta illustrata dei sedanini al salmone fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.