Crêpes e Crespelle

01_crepes_crespelle
Le famose crêpes di Nadia (moglie di ). Un menù completo: crespelle di ricotta di pecora, spinaci, e macinato misto per ragù, come piatto unico. Le stesse crêpes farcite con marmellata di ciliegie o Nutella, per dolce.

01_crespelle
Ma qual è la differenza tra crepes e crespelle?
Non c’è nessuna differenza. Il termine crespella è la versione italiana del termine francese crêpe.

Su alcuni siti di cucina si dice che questa particolare cialda, fatta con latte, uova, farina e burro, sia nata in Francia. Sarebbe quindi corretto chiamarla col termine crêpe.
In realtà, non è così scontato attribuirne la paternità ai francesi, dal momento che preparazioni simili sono presenti nelle tradizioni culinarie di altri paesi europei, tra cui l’Italia.
Per questa foto-ricetta i termini “crêpes” e “crespelle” li useremo quindi entrambi, alternativamente, come sinonimi.

Cominciamo dall’inizio. Questa è la ricetta della cialda base.

La dose è per 4 persone. Dovrete fare almeno 16 cialde. Ne utilizzerete 12 (3 a testa) per le crespelle di ricotta, spinaci e carne macinata; e 4 (1 a testa) come dolce da farcire con Nutella fatta in casa o marmellata

Ingredienti per 16 crêpes base del diametro di 20 cm.
 
farina: 200 gr.
uova: 4
latte: 1/2 litro
burro: 50 gr.
sale: 1 pizzico

Preparazione delle crêpes
 
in un recipiente mettete 200 gr. di farina, 4 uova e una presa di sale. Sbattete le uova con la farina fino ad ottenere una crema omogenea. Poi aggiungete il burro sciolto ed il latte tiepido poco alla volta. L’impasto per le crepes è una miscela molto liquida come quella della foto seguente.
 
02_crepes_crespelle
L’impasto per le crespelle deve riposare per un’ora circa prima di cominciare a cuocerlo. Per la cottura vi occorre una padella particolare. Antiaderente, diametro 23 cm. e bordi bassi.

Quando siete pronti, scaldate la padella con un fiocco di burro. Aggiungete un paio di cucchiai di impasto, cuocetelo, distribuendolo su tutta la superficie della padella, fino a che non si stacca. La prima crepe buttatela, questa prima fase vi serve solo per preparare la padella.

Ora siete pronti per cuocere le crêpes. Prendete l’impasto con un mestolo. Per la quantità di impasto da cuocere regolatevi mano a mano che le cuocete. Per noi la dose giusta è questo mestolo non troppo colmo.
 
03_crepes_crespelle
Versate un mestolo di impasto nella padella bollente. Ruotate il polso in modo da far scendere l’impasto in maniera omogenea su tutta la superficie della padella.
 
04_crepes_crespelle
Dopo 15-20 secondi circa la crespella comincia a staccarsi dai bordi. Aiutatevi con un attrezzo da cucina per staccarla e girarla
 
05_crepes_crespelle
Cuocete 30-40 secondi per lato e la crespella è cotta.

06_crepes_crespelle
Mano a mano che le cuocete disponetele in un piatto. Dovreste fare circa 16 crepes dal diametro di 20 cm. circa.
 
07_crepes_crespelleIngredienti per il ripieno di 12 crespelle di ricotta, spinaci e carne macinata
 
macinato di carne misto: 400 gr.
spinaci lessati: 200 gr.
salsa al pomodoro: 400 gr.
besciamella: 100 gr.
ricotta di pecora: 500 gr.
parmigiano reggiano grattugiato: 100 gr.
noce moscata: 1 pizzico

Preparazione del ripieno
 
Per prima cosa soffriggete la carne macinata in padella con un pezzettino di burro. Mentre cuoce, sbriciolatela per bene con un cucchiaio. Sbollentate gli spinaci in acqua leggermente salata. Preparate anche la ricotta di pecora

08_crespelle
Amalgamate in una ciotola la carne macinata, la ricotta, gli spinaci, 5 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato ed un pizzico di noce moscata. Assaggiate il ripieno e, se necessario, aggiustate di sale.

Preparazione delle crespelle ripiene
 
prendete una crespella alla volta. Distribuite il ripieno in maniera omogenea lasciando 2 cm di bordo scoperto.
 
09_crepes_crespelle
Arrotolate la sfoglia su se stessa
 
10_crepes_crespelle

11_crepes_crespelle
Ora siete pronti per disporre le crespelle nella pirofila
preparate circa 400 gr. di salsa al pomodoro (guarda la ricetta “segreta” della salsa al pomodoro di Chef Antony).
Fate uno strato di pomodoro sul fondo della pirofila e disponete le crespelle arrotolate ben aderenti l’una all’altra. Il pomodoro rimanente lo allungate con 100 gr. di besciamella. Coprite le crespelle con questa salsa molto liquida e terminate con una manciata generosa di parmigiano reggiano grattugiato.
 
12_crepes_crespelle
Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e infornate a 180° per mezz’ora circa. Gli ultimi dieci minuti di cottura togliete la carta stagnola per far dorare un po’ le crespelle
 
13_crepes_crespelle
Nel piatto di chef Antony non può mancare un filo di olio extravergine di oliva a crudo ed un peperoncino rosso piccante fresco
 
14_crepes_crespelle

Siamo arrivati al dolce. La preparazione è semplicissima.
Prendete una cialda alla volta. Scaldatela per qualche secondo nella stessa padella antiaderente che avete utilizzato per cuocerla. Mettetela in un piatto, farcitela con marmellata. Richiudetela a portafoglio e spolverizzatela con zucchero a velo
 
15_crepes_crespelle
Non può mancare infine la classica “crêpe con la nutella”. Stesso procedimento utilizzato per quella con la marmellata.
 
16_crepes_crespelle

condividi