Marmellata di Rusticani


Il “Rusticano”, detto anche Marusticano o Mirabolano, è il frutto del Prunus Cerasifera (“Amolo”).
La pianta fiorisce in marzo-aprile ed i frutti sono maturi a fine giugno. Sono le prime prugne o susine a maturare. La marmellata è buonissima ed è particolarmente indicata per farcire crostate di pasta frolla.

Il Marusticano ha un gusto generalmente asprigno ed è proprio questa caratteristica, che lo rende un frutto particolarmente indicato per confezionare marmellate.
 
marmellata_di_prugne_rusticani_01
In questa foto-ricetta, Elisa ha selezionato un bel cesto di rusticani appena raccolti, perfettamente integri e col giusto grado di maturazione.
 

 

Dosi:

rusticani: kg. 6 (solo polpa)
zucchero: kg. 1,2

Preparazione:

per prima cosa lavate bene i marusticani, strofinandoli uno ad uno sotto acqua fredda corrente

 

 
poi snocciolateli tutti e raccogliete la polpa in una ciotola
 

 
cominciate la cottura a fiamma dolce e senza coperchio. Utilizzate una pentola molto larga e col fondo spesso.
Queste due caratteristiche della pentola sono indispensabili per qualsiasi tipo di marmellata
perchè larga? perchè i liquidi in eccesso evaporano più velocemente ed in maniera uniforme
perchè a fondo spesso? perchè la marmellata si attacca al fondo e brucia
 

 
dopo 2 ore circa di cottura a fiamma dolce, aggiungete lo zucchero
 

 
continuate a cuocere sempre a fiamma bassa per mezz’ora ancora e poi passatela con un frullatore ad immersione
 

 
rimettete la marmellata sul fuoco e terminate la cottura.
 

 
quando raggiunge la consistenza desiderata, riempite i vasetti sterilizzati con la marmellata ancora bollente.
 

 
tappate i vasetti e riponeteli a raffreddare capovolti e coperti con un canovaccio.

La vostra Marmellata di Rusticani è pronta
 
marmellata_di_prugne_rusticani_10

Non hai mai provato a fare la marmellata in casa? Prima dai un’occhiata alla nostra guida alle marmellate fatte in casa

condividi