Marmellata di Pere Cotogne

le pere e le mele cotogne sono frutti ricchi di pectina e quindi particolarmente indicati come ingrediente-addensante nella preparazione di confetture e gelatine.
Le loro marmellate sono dense e “legnose”. All’assaggio risultano asciutte, un po’ granulose e dal sapore leggermente acidulo.
… ma sono proprio queste caratteristiche, uniche ed inconfondibili, che la rendono una delle marmellate più adatte ad accompagnare una classica fetta di pane e burro a colazione.

 
marmellata_di_pere_cotogne_01
Ingredienti

pere cotogne: 4 kg. (pulite, senza torsolo)
limoni: 2
zucchero: 1,3 kg.


per prima cosa lavate le pere cotogne in acqua fredda e strofinatele bene una ad una.
Tagliatele in quattro spicchi ed eliminate il torsolo
 

 
tagliate i limoni, spremeteli e raccogliete il succo in un bicchiere.
I limoni spremuti li mettete in una scodella con acqua fredda. Aggiungete anche qualche cucchiaio di succo di limone.
Mano a mano che pulite le pere, mettete gli spicchi nell’acqua e limone (questo serve per non far scurire la polpa delle pere cotogne)
 

 
Dopo 10 minuti, riprendete i pezzi di pera e tagliateli a pezzettini senza togliere la buccia.
Distribuite la polpa di pere cotogne in una pentola per marmellate. Le caratteristiche che deve avere una pentola per marmellata sono:
– fondo spesso, per non fare attaccare la frutta
– diametro largo per favorire l’evaporazione dei liquidi in eccesso

Le pere cotogne sono un tipo di frutta ricco di pectina. La cottura sara quindi relativamente veloce.
Tenete la fiamma media e cominciate la cottura aggiungendo mezzo bicchiere di acqua, il succo di limone e lo zucchero
 

 
Dopo un’ora di cottura interrompete per 5 minuti e passate la frutta con un frullatore ad immersione.
Poi rimettete sul fuoco e proseguite fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza.
 

 
Per sterilizzare i vasetti potete usare il metodo dell’acqua bollente, oppure il più pratico e veloce metodo del forno a 150°
Nel primo caso dovete far bollire l’acqua in un pentolone e poi dovete immergere i vasetti per un paio di minuti.
Nel secondo caso, lavate ed asciugate i vasetti e poi li mettete in forno a 150° e li tenete li fino al momento di riempirli con la marmellata.
In entrambi i casi, accertatevi che i vasetti siano perfettamente asciutti.
 

 
Riempite i vasetti quando la marmellata è ancora bollente. Tappateli energicamente e riponeteli a raffreddare capovolti.

La vostra marmellata di pere cotogne è pronta
 
marmellata_di_pere_cotogne_07

non hai mai preparato una marmellata o confettura? prima dai un’occhiata alla pagina marmellate e confetture fatte in casa, troverai informazioni e utili suggerimenti.

condividi