Kugelhupf al Cioccolato

01_kugelhupf_al_cioccolato

innanzitutto mettiamoci d’accordo sul nome. Se provate a fare una ricerca sui blog di cucina italiani, lo trovate scritto nei modi più disparati. Noi ci fidiamo di Wikipedia che dà per buone almeno tre versioni: k-Gugelhupf, k-Guglhupf e k-Gugelhopf, nella doppia versione con la “g” o con la “k” iniziale. Dovendo dare un titolo, abbiamo optato per il termine che a maggioranza sembra essere il più corretto: “kugelhupf”

Si tratta di un panettone a forma di ciambella di origine tedesco-austriaca. La consistenza della pasta è un po più soda e asciutta rispetto a quella dei panettoni italiani. La versione classica è con l’uvetta, ma in questa pagina, la nostra Elisa ha sperimentato una variante con gocce di cioccolato fondente. Ecco la sua bellissima foto ricetta illustrata in tutte le fasi della preparazione

02_kugelhupf_al_cioccolato
Ingredienti:

– 150 g di lievito madre

03_lievito_madre
se non avete il lievito madre, potete preparare un finto lievito madre utilizzando il lievito di birra con la tecnica del “lievitino” (la tecnica del “lievitino” è spiegata bene nella foto ricetta del kugelhupf classico)

ecco gli altri ingredienti:
– farina 00: 250 gr.
– farina manitoba: 200 gr.
– burro: 150 gr.
– zucchero: 150 gr.
– gocce di cioccolato fondente: 150 gr.
– uova: 4 (due intere e due tuorli)
– 1 baccello di vaniglia
– latte: 100 ml.
– sale: un pizzico

Preparazione

per questo genere di preparazioni (tipo pan brioche e panettoni) è preferibile utilizzare una impastatrice. Il motivo è che solo con un movimento costante e prolungato si riesce a raggiungere quella particolare consistenza elastica dell’impasto, chiamata “incordatura”, che lo rende molto più soffice, morbido e leggero dopo la cottura.

Mettete quindi tutti gli ingredienti nell’impastatrice in questo ordine:
prima sciogliete il lievito madre con il latte tiepido, poi aggiungete lo zucchero e le uova (2 intere + 2 tuorli)

04_kugelhupf_al_cioccolato
aggiungete i semini di un baccello di vaniglia, le due farine, e cominciate ad impastare.

05_kugelhupf_al_cioccolato
quando l’impasto comincia a consolidarsi ed a staccarsi dalle pareti, aggiungete il burro a pezzettoni

06_kugelhupf_al_cioccolato
impastate per una decina di minuti fino ad ottenere una bella consistenza morbida ed elastica

07_kugelhupf_al_cioccolato
trasferite l’impasto in un contenitore e mettetelo a riposare coperto con una pellicola per alimenti per un paio di ore circa.

08_kugelhupf_al_cioccolato
riprendete l’impasto e stendetelo su un piano infarinato

09_kugelhupf_al_cioccolato
distribuite le gocce di cioccolato fondente

10_kugelhupf_al_cioccolato
e impastate a mano per incorporare il cioccolato in maniera omogenea

11_kugelhupf_al_cioccolato
l’impasto del Kugelhupf al Cioccolato è pronto. Disponetelo in uno stampo a ciambella ben imburrato e rimettetelo a lievitare.

12_kugelhupf_al_cioccolato
Per la lievitazione usate questo accorgimento. Scaldate un pentolino d’acqua e portatelo ad ebollizione. Sistemate il pentolino con l’acqua bollente nel forno insieme all’impasto e chiudete il forno. Con questa tecnica otterrete il caldo umido perfetto per la lievitazione del vostro Kugelhupf. Dovrà lievitare 3-4 ore almeno.

13_kugelhupf_al_cioccolato
Per la cottura, impostate la temperatura a 175°. Lasciate il pentolino con l’acqua nel forno ed infornate il dolce per 40-45 minuti. Appena diventa dorato in superficie, coprite con un foglio di carta da forno poggiato sopra

14_kugelhupf_al_cioccolato
Fatelo raffreddare e poi capovolgetelo per togliere lo stampo

15_kugelhupf_al_cioccolato
come tocco finale, una bella spolverata di zucchero a velo appena prima di servire. Il risultato è perfetto: una pasta ben lievitata, buonissima, soffice, morbida, è molto profumata.

16_kugelhupf_al_cioccolato

ti è piaciuta questa foto ricetta? Allora dai un’occhiata anche al Kugelhupf Classico. La ricetta è quasi uguale, al posto del lievito madre c’è il lievito di birra preparato con la tecnica del “lievitino”

kugelhupf_02

condividi