Tatoni

01_tatoni
I Tatoni sono biscotti simili ai Cantucci ed ai Tozzetti. Le forme e la consistenza si assomigliano molto. La differenza principale sta nella frutta secca utilizzata nell’impasto. Nei cantucci ci sono le mandorle, nei tozzetti le nocciole tostate, mentre i Tatoni si impastano con le arachidi.

I Tatoni (in dialetto “Tatuni”) sono biscotti secchi tipici dell’Irpinia. Sono i classici biscotti della festa. Si preparano tutto l’anno, anche se da qualche parte abbiamo letto che nascono come dolce del periodo di Carnevale. Il nome sembra infatti prendere le sue origini da un personaggio carnevalesco: Tatone, appunto.

Tatone era un vecchietto che si fingeva moribondo e che il martedì grasso (l’ultimo giorno di Carnevale) veniva portato per le strade del paese. Durante la sfilata di carnevale, il corteo di gente che lo accompagnava, piangendo e gridando con urla strazianti, ad ogni sosta chiedeva qualcosa da mangiare per Tatone. Il finto prete, il finto dottore ed i parenti che lo accompagnavano dicevano: “mangia Tatone, mangia”. Ad ogni sosta del corteo, tutti offrivano qualcosa. Il vecchietto moribondo mangiava e beveva fino a che, allo scoccare della mezzanotte, Tatone moriva davvero per aver troppo mangiato e bevuto, decretando la fine del carnevale e portando con se la goliardia, gli scherzi e le grandi abbuffate. Cominciava così la prima settimana di quaresima …

02_tatoni
Questi biscotti sono molto semplici da fare e in questa pagina vi presentiamo la foto-ricetta dei Tatoni preparati da Elisa.

Ingredienti:
– 800 g di farina
– 100 g di burro
– 350 g di zucchero
– 1 arancia non trattata
– 1 bustina di cannella (16 g)
– 3 uova
– 3 cucchiaini di bicarbonato
– 200 g (1 bicchiere) di miele millefiori
– 250 g di arachidi già sgusciate

Per la preparazione, procedete in questo modo: per prima cosa disponete la farina a fontana e versate lo zucchero al centro

03_tatoni
aggiungete le 3 uova intere

04_tatoni
e il burro leggermente ammorbidito e tagliato a pezzetti

05_tatoni
aggiungete il miele millefiori

06_tatoni
e una bustina di cannella (quelle in commercio sono da 16 grammi)

07_tatoni
grattugiate la buccia di un’arancia. Deve essere un’arancia con foglia, non trattata.

08_tatoni
e contate tre cucchiaini da caffè di bicarbonato

09_tatoni
per ultimo aggiungete le arachidi sgusciate

10_tatoni
Impastate tutti gli ingredienti e, se l’impasto non lega bene, aggiungete un po’ di succo di arancia (quanto basta)

11_tatoni
aggiungete il succo di arancia a piccole dosi. Regolatevi voi in base alla consistenza. L’impasto dei Tatoni deve diventare così

12_tatoni
dividete l’impasto in filoncini

13_tatoni
sistemateli ben distanziati, su una teglia rivestita con carta da forno

14_tatoni
e cuoceteli a 180° per 20 minuti circa. Durante la cottura, i filoncini si gonfiano e si appiattiscono.

15_tatoni
Tagliateli con un coltello finchè sono ancora caldi e fateli raffreddare

16_tatoni
Sono i classici biscotti secchi da vino. Serviteli a fine pasto ed onorate il ricordo del povero defunto Tatone, intingendoli in un bel bicchiere di Taurasi rosso DOCG!

17_tatoni

condividi