Carciofi Grigliati

Carciofi Grigliati
Ecco un idea per arricchire il vostro contorno di verdure grigliate. I carciofi grigliati sono un contorno veloce da preparare ed anche un’ottima idea per assaporare tutto il sapore dei carciofi senza perderne le loro preziose proprietà antiossidanti, depurative e diuretiche.

Gli amanti dei carciofi sanno di cosa sto parlando!

Purtroppo non si tratta di un contorno economico perché i carciofi di qualità è difficile trovarli a buon mercato e poi, gran parte delle foglie esterne più dure dovrete scartarle. Parte del gambo invece potete sbollentarlo e tenerlo per arricchire un buon risotto, oppure potete provare a grigliare anche questo a listarelle sottili La preparazione è semplicissima. La cottura è veloce, 2-3 minuti per lato. Utilizzate una piastra antiaderente ben calda e poi conditeli subito con sale olio extra vergine di oliva e prezzemolo.

Non c’è bisogno di mettere i carciofi in acqua e limone dal momento che la preparazione è immediata.

Procedete in questo modo: strappate le foglie più dure, pulite il gambo, tagliate le punte delle foglie ed affettate il cuore di carciofo direttamente nella piastra (guarda il video tutorial qui sotto)
qual è la qualità di carciofo che meglio si presta ad essere grigliata? Io suggerisco di scegliere quelli a foglia più lunga e ben chiusi. Evitate ad esempio il carciofo tipo “mammole”. L’ideale è il carciofo romano oppure il carciofo violetto toscano

Il consiglio di chef Antony:

Per gustarli al meglio vi consiglio di prepararli con un giorno di anticipo. Il giorno successivo saranno infatti più saporiti con il condimento a crudo di prezzemolo, olio di oliva e sale che penetra nelle foglie e le ammorbidisce, dando forza ed esaltando l’aroma di carciofo