Pescespada alla birra e aromi

Questo piatto è facilissimo da realizzare. Attenzione alla qualità degli ingredienti e procuratevi una buona griglia elettrica per la cottura.

Procedete in questo modo: acquistate i tranci di pescespada fresco di almeno 150 gr. ciascuno, lavateli con acqua fredda corrente ed asciugateli delicatamente tamponandoli con carta da cucina.

Preparate la marinatura per i tranci: fate un trito di rosmarino, salvia, basilico, timo e maggioana. In un recipiente mischiate olio extravergine di oliva e birra in queste proporzioni: per ogni 1dl. di olio, 2dl. di birra.

Unite il trito di aromi alla birra e l’olio, e aggiustate con un pizzico di sale, origano, ed alcuni grani di pepe pestati. Mescolate bene il tutto.

Ora adagiate i tranci di pescespada in una terrina e ricopriteli con la marinatura (tenendone da parte un bicchiere che vi servirà per spennellare il pescespada durante la cottura). Aggiungete qualche fetta di cipolla e un po’ di rosmarino tritato fresco. Riponete in frigo e fate marinare per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la griglia ben calda ed organizzatevi il tempo in modo da cuocere il pesce al momento di servirlo, vi occorrono solo 8 minuti (4′ per ogni lato).

Quando siete pronti quindi, togliete i tranci dal frigo, sgocciolateli e disponeteli sulla griglia ben calda. Fateli cuocere per non più di 4 minuti per lato, spennellandoli di frequente con la marinatura che avete tenuto da parte.

Trasferiteli nei piatti da portata e serviteli subito caldi.

 

Pesce spada coi pomodorini
Cottura pratica e veloce. Il pesce spada cuoce appena 2 minuti circa per lato (la ricetta va benissimo anche per tonno fresco, filetti di platessa, baccalà, ecc…)
pesce spada coi pomodorini

 

condividi