Pesce spada aromatizzato alla griglia

Per questa ricetta procuratevi pesce spada in tranci fresco, una bottiglia di birra e questi odori per aromatizzarlo: rosmarino, prezzemolo, salvia, basilico, timo e maggiorana.

Procedete in questo modo. Per prima cosa lavate i tranci di pesce spada sotto acqua fredda corrente e riponeteli, dopo averli fatti sgocciolare in un recipiente.

Ora preparate l’intingolo per la marinatura: fate un trito con il rosmarino, la salvia, il basilico, la maggiorana, la menta, l’origano ed il timo. Aggiungete la birra ed olio extravergine d’oliva in queste proporzioni, 2 dl di birra per 1 dl di olio. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate bene per emulsionare l’intingolo.

Coprite i tranci di pesce spada a filo con la salsina aromatizzata, tenendone da parte un po’ da spalmare durante la cottura alla griglia. Aggiungete qualche fetta di cipolla, un ciuffetto di prezzemolo tritato al momento e riponete in frigorifero per la marinatura per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la griglia per la cottura (si ottiene un buon risultato anche con quella elettrica). Trascorso il tempo necessario per la marinatura, sgocciolate i tranci e trasferiteli sulla griglia già calda.

Per la cottura sono sufficienti 5 minuti per lato, avendo cura di spennellare di frequente i tranci di pesce spada con la salsina aromatizzata alla birra che avete tenuto da parte.

Servitelo subito caldo accompagnato con un buon Fiano di Avellino DOCG
Pesce spada coi pomodorini
Cottura pratica e veloce. Il pesce spada cuoce appena 2 minuti circa per lato (la ricetta va benissimo anche per tonno fresco, filetti di platessa, baccalà, ecc…)

 

condividi