Lambrusco di Sorbara Doc

DPR su GU n.206 del 1970

Zone di produzione:
terre argillose a nord di Modena, tra il fiume Secchia e il fiume Panaro, e nei comuni di Bomporto, Campogalliano, Bastiglia, Camposanto, Carpi, Nonantola, Ravarino, S.Prospero, Soliera e Modena

Vitigni:
Lambrusco di sorbara per almeno il 60%, per la differenza Lambrusco Salamino

Caratteristiche:
vino frizzante
colore rosso rubino brillante con la spuma che tende al rosa vivace
profumo gradevole con sentori di violetta
sapore armonioso sapido, nelle due version amabile o asciutto

Come servirlo:
è sposo ideale della cucina emiliana; di primi robusti come il ragù alla bolognese e di secondi corposi come lenticchie e cotechino. Ottimo da abbinare con il parmigiano reggiano e con tutti i tipi di salumi cotti e crudi.

Si beve giovane, entro l’anno. Servirlo a 15°C anche se molti lo preferiscono fresco sugli 8-10°C

tra i produttori segnaliamo:
CANTINA PALTRINIERI “… nel cuore di Sorbara, al centro della fertile provincia modenese, la CANTINA PALTRINIERI è una azienda agricola a conduzione familiare dedita alla produzione di Lambrusco di Sorbara doc da tre generazioni …” – Via Cristo, 49 – 41030 Sorbara (MO) Italy
sito internet: www.cantinapaltrinieri.it