Lambrusco Salamino di Santa Croce DOC

DPR su GU n.204 del 1970

Zone di produzione:
territori dei comuni di Carpi, Campogalliano, Cavezzo, S.Felice sul Panaro, Novi di Modena, Medolla, Mirandola, Concordia, Soliera ed altre piccole frazioni (Tra le quali Santa Croce, frazione di Carpi, da cui deriva la denominazione)

Vitigni:
Lambrusco Salamino per almeno il 90%, più altri lambruschi e Uva d’Oro per la rimanenza.

Caratteristiche:
frizzante con una spuma vivace che presto smonta
colore rosso rubino tipico
profumo vinoso con sentore di frutta matura
sapore asciutto o leggermente amabile
gradazione minima 11% .

Come servirlo:
tipico vino da tutto pasto. Per le sue caratteristiche è ottimo abbinato a tutti i tipi di salumi e ai primi e secondi piatti della tradizione Emiliano Romagnola (tortellini, gnocco fritto).

Va servito ad una temperatura di 15°C anche se molti, per la sue caratteristiche, lo preferiscono più fresco.

tra i produttori segnaliamo la CANTINA DI S. CROCE Soc. Agr. Coop – sito internet: www.cantinasantacroce.it

condividi