Zeppole

sul termine zeppole la confusione regna sovrana.
Con lo stesso nome si indicano nelle tradizioni locali ricette completamente diverse

____________________________________________________

foto di zeppole
foto di zeppole

____________________________________________________

Proviamo a mettere un po’ di ordine:

Col termine zeppole si è soliti indicare un dolce fatto con pasta per bignè arrotolata a ciambella, con al centro crema pasticcera ed un cucchiaino di marmellata di amarene. Stiamo parlando della Zeppola di San Giuseppe

La nonna di Chef Antony faceva delle “zeppole” buonissime. Lei, da buona napoletana, le chiamava zeppole, ma in realtà non avevano niente a che vedere con le Zeppole di San Giuseppe. Erano delle semplici frittelle salate di pastella lievitata con alghe di mare, alici salate o con fiori di zucca.

Anche la mamma di Chef Antony fa delle zeppole buonissime. Anche lei (da buona Napoletana) le chiama Zeppole … ma anche queste, a ben vedere, non hanno niente in comune con le altre zeppole sopra descritte. Questa è la “zeppola napoletana“, una ciambella fritta dolce di pasta lievitata a base di farina e cosparsa di zucchero.

ma anche la zeppola dolce napoletana ha una variante. Si tratta delle graffe, nelle quali si aggiungono le patate lessate alla farina nell’impasto.

In sicilia c’è la zeppola Siciliana . Di forma cilindrica e con l’impasto fatto di farina, riso, e miele. Vengono fritte nell’olio bollente, e ricoperte di miele quando sono ancora calde. Si servono spolverizzate al momento di zucchero a velo.

Infine c’è la zeppola calabrese che consiste in un bignè ricoperto di zucchero a velo, farcito di ricotta, zucchero, cannella e limone grattugiato.

… e voi conoscete altri tipi di zeppole?

Zeppole di S.Giuseppe al forno
guarda la foto-ricetta delle Zeppole di San Giuseppe al forno. Tutti i passaggi illustrati, la crema pasticcera, la pasta per bignè fatta in casa, la cottura in forno e la farcitura

17_zeppole_di_san_giuseppe

Le zeppole di Nadia
forse meglio conosciute come “graffe”, sono una variante della zeppola napoletana, rispetto alla quale si aggiungono patate lessate nell’impasto. Una pasta eccezionale, friabile e profumata, che quasi si “scioglie” in bocca

17_graffe

Le Castagnole di Elisa
tipiche del periodo di carnevale. Possiamo farle rientrare in quella miriade di varianti di pasta fritta lievitata, che appartengono all’universo “zeppola“. Elisa le ha preparate per RicetteDi.it nelle due varianti più diffuse: le castagnole classiche, e le castagnole rosse all’Alchermes

castagnole_al_forno_01

condividi