Zeppole di San Giuseppe al forno

Cosa sono le “zeppole“? Ci sono le “Zeppole Napoletane“, quelle calabresi e le siciliane. Ci sono le “Zeppole-Graffe“. Ci sono le zeppole salate e le zeppole dolci. Ci sono infine le più famose “Zeppole di San Giuseppe“. Ricette molto diverse tra loro, che potrebbero essere accomunate solo dal metodo di cottura: la frittura. Le Zeppole di San Giuseppe rappresentano l’unica eccezione. Per loro infatti esiste anche la versione al forno che vi presentiamo in questa pagina.

Perché si chiamano Zeppole di San Giuseppe? Gli abitanti di San Giuseppe Vesuviano (comune in provincia di Napoli) ne reclamano la paternità. Effettivamente si tratta di un dolce diffusissimo nel napoletano e molto popolare soprattutto nei paesi vesuviani … ma loro malgrado, la teoria unanimemente riconosciuta sembra essere quella relativa al Santo. Questo dolce infatti si prepara generalmente nel periodo di San Giuseppe che si festeggia il 19 marzo per la festa del papà.
 
01_zeppole_di_san_giuseppe
vi presenta la foto ricetta di Elisa. Pasta per bignè fatta in casa, cottura al forno in vari formati, farcitura con una classica crema pasticcera, una spolverata di zucchero a velo ed un cucchiaino di marmellata di amarene per guarnire

Ingredienti per la crema pasticcera

latte: 1/2 lt.
zucchero: 200 gr.
uova: 6 (solo i tuorli)
farina: 70 gr
limone: 1
liquore strega

Ingredienti della pasta per bignè (pasta choux)

farina “00”: 150gr
burro: 80 gr.
uova: 4
sale: un pizzico
acqua: 2,5 dl.
zucchero: 1 cucchiaino

Preparazione della crema pasticcera

In una ciotola mescolate prima i tuorli d’uovo con lo zucchero. Mescolate per bene fino a sciogliere tutto lo zucchero. Poi versate il latte amalgamandolo poco alla volta. Poi aggiungete la farina a piccole dosi, mescolando in continuazione, per evitare che si formino grumi, e stemperate con un po’ di latte tiepido
 
18_crema_pasticcera
Ora trasferite la crema in un pentolino. Tagliate un limone a metà. Inforchettatelo, ed utilizzate la forchetta con il mezzo limone per mescolare la crema, come se fosse un cucchiaio. Oppure tagliate la scorza di un limone prendendo solo la parte gialla della buccia e cuocetela insieme alla crema. Fate cuocere a fiamma dolce, mescolando di continuo, fino a che la crema non si sarà addensata.

19_crema_pasticcera
La crema pasticcera è pronta. A questo punto se volete potete aggiungere un cucchiaio di liquore Strega per aromatizzare
 
20_crema_pasticceraPreparazione della pasta per bignè

portate ad ebollizione in una casseruola l’acqua con il burro, un pizzico di sale ed un cucchiaino di zucchero.
 
02_pasta_per_bignè
Mescolate bene per sciogliere tutto il burro.
 
03_pasta_per_bignè
Spostate la casseruola dal fuoco, versate a pioggia la farina e mescolate con molta energia per evitare la formazione di grumi.
 
04_pasta_per_bignè
Ora rimettete il pentolino sul fuoco e cuocete a fiamma dolce. Mescolate con energia. Continuate la cottura per 5 minuti. La pasta comincerà a staccarsi da sola dalle pareti fino a rimanere tutta attaccata al cucchiaio di legno.
 
05_pasta_per_bignè
Trasferite l’impasto in un altro recipiente e lasciatelo raffreddare. Poi amalgamate le uova.
 
06_pasta_per_bignè
Le uova vanno amalgamate una alla volta. Quando ne avete assorbita una, sgusciatene un’altra
 
07_pasta_per_bignè

08_pasta_per_bignè

09_pasta_per_bignè
La pasta per bignè è pronta. Una bella consistenza fluida e cremosa, ed un colore arancio acceso
 
10_pasta_per_bignèPreparazione delle zeppole

A questo punto accendete il forno e cominciate a modellare i bignè. Potete usare una tasca da pasticciere (saccapoche) o anche una siringa per ripieni. Disegnate le ciambelle per le Zeppole.
 
11_pasta_per_bignè

12_pasta_per_bignè
e anche qualche bignè nella sua forma classica.
 
13_pasta_per_bignè
Potete fare le forme che più vi piacciono. Cuocetele in forno a 180° per 20 minuti. Dopo la cottura la pasta deve essere gonfia, perfettamente asciutta all’interno, dorata e friabile in superficie.
 
14_pasta_per_bignè

15_pasta_per_bignè
Ora avete un bel cesto di bignè cotti al forno pronti da farcire e decorare.
 
17_pasta_per_bignè
Tagliateli a metà e farciteli con la crema pasticcera, utilizzando la stessa siringa che avete usato per la pasta
 
21_zeppole_di_san_giuseppe

22_zeppole_di_san_giuseppe
Richiudeteli e decorateli anche all’esterno con la crema pasticcera

23_zeppole_di_san_giuseppe

terminate con un cucchiaino di marmellata di amarene o con un’amarena sciroppata
 
24_zeppole_di_san_giuseppe
Una spolverata di zucchero a velo appena prima di servire e le zeppole di San Giuseppe al forno fatte in casa sono pronte.
 
26_zeppole_di_san_giuseppe

25_zeppole_di_san_giuseppe