Freselle

Le “freselle” o “friselle” sono fette di pane biscottato.

E’ molto facile farle in casa, anche con il normale forno da cucina.
In questa foto-ricetta, tutto il procedimento illustrato nei dettagli. Farina tipo 0 più farina integrale, acqua, olio e sale. Doppia lievitazione e doppia cottura in forno

freselle fatte in casa
 
Questo è uno dei piatti estivi preferito da .
“Freselle” bagnate con un filo d’acqua per ammorbidirle e condite con olio, sale, basilico e pomodorini.
 
freselle condite con pomodorini basilico e mozzarella
 

Ingredienti:

farina 0: 1 kg
farina integrale: 400 gr.
lievito di birra: 1 cubetto
sale fino: 4 cucchiaini colmi
acqua tiepida: 1 lt.
olio di oliva

Preparazione

Raccogliete i due tipi di farina in un recipiente. Aggiungete il sale e poi mettete il cubetto di lievito di birra intero nel mezzo.
 

 
Cominciate ad aggiungere un po’ di acqua direttamente sul lievito per scioglierlo.
Poi versate tutta l’acqua e cominciate ad impastare con una mano unta di olio.

Quando l’impasto ha incorporato tutta la farina, continuate ad impastare ungendovi le mani di tanto in tanto
 

 
Impastate con forza e pazienza, fino a che non avrà raggiunto questa consistenza. Un impasto molto morbido ed elastico.
 

 
Coprite il contenitore con un canovaccio e riponete l’impasto a lievitare per un ora e mezza circa.
Queste sono le foto prima e dopo la lievitazione. Il volume è triplicato!
 
prima della lievitazione
dopo la prima lievitazione
 
Dopo la prima lievitazione, riprendete l’impasto e lavoratelo una seconda volta.
Staccate dei pezzettini di impasto e stendeteli a forma di ciabatta da 15 cm circa
 

 
Disponete le sfoglie su teglie rivestite con carta da forno, e rimettetele a lievitare per un’altra ora e mezza.
Queste sono le foto prima e dopo la seconda lievitazione
 
prima della seconda lievitazione
dopo la seconda lievitazione
 
Le friselle sono pronte per la prima cottura.
Scaldate il forno a 180° ed infornate per 20 minuti.
Al termine della prima cottura il risultato è una morbida forma di pane-focaccia integrale tipo “ciabatta”
 
freselle dopo la prima cottura
 
Prendete ogni ciabatta e, stando attenti a non scottarvi le dita, apritele a metà e poi rimettetele sulla teglia con la mollica rivolta verso l’alto.
 

 
Abbassate la temperatura del forno a 140/150° ed infornate nuovamente le ciabatte aperte per altri 25/30 minuti circa.

Le friselle sono pronte. Fatele raffreddare e riponetele in un sacchetto di plastica per conservarle.
 
freselle dopo la seconda cottura
 
Si conservano per giorni e giorni. Al momento di consumarle, bagnatele con un filo di acqua e conditele con pomodorini freschi, olio extravergine di oliva ed una foglia di basilico
 

condividi