Torta della Nonna

La torta della nonna è conosciuta anche col nome torta di pinoli. Si tratta di una base di pasta frolla ricoperta con crema pasticcera e guarnita con pinoli e zucchero a velo.
La ricetta in se non è difficile, ma presenta parecchie insidie e quindi non è adatta per principianti. Preparare una buona pasta frolla, non è una cosa semplice, ed anche la crema pasticcera richiede una buona dose d’esperienza (… comunque se non si comincia a lavorare, non si imparerà mai)

Prima di cominciare datevi una letta alle ricette della pasta frolla e della crema pasticcera

Questo è un dolce che può essere preparato in mille modi, tutti diversi. Sono tantissime infatti le varianti di pasta frolla e di crema pasticcera. Il nostro consiglio è quello di fare vari esperimenti e crearsi una ricetta personale in base ai gusti propri e della famiglia.
In questa pagina vi presentiamo la Torta della Nonna interpretata da Teresa (mamma di Chef Antony). Questa è una ricetta super collaudata e dal risultato garantito ed assicurato. A differenza della versione classica, non ha la chiusura di pasta frolla superiore ed è più simile quindi ad una crostata.
 
torta della nonna
 

Ingredienti:
per la pasta frolla
farina: 200 gr.
fecola di patate: 35 gr.
burro: 120 gr.
zucchero: 50 gr.
tuorli d’uova: 2
vanillina: 1/2 bustina
limone biologico: 1 (solo la buccia grattugiata)
sale: 1 pizzico
per la crema pasticcera
panna fresca: 200 gr.
latte: 300 gr.
zucchero: 100 gr.
tuorli d’uova: 4
farina: 40 gr.
limone biologico: 1 (solo la buccia grattugiata)
(se volete una crema più leggera, sostituite la panna con una pari quantità di latte)
pinoli: una manciata


Per prima cosa preparate la pasta frolla :
Fate l’impasto in una ciotola di vetro. Versate la farina, la fecola di patate, mezza bustina di vanillina ed il burro a pezzetti. Aggiungete i 2 tuorli, lo zucchero, un pizzico di sale ed infine grattugiate la buccia di un limone biologico; formate una palla omogenea e liscia, copritela con la pellicola trasparente e fatela riposare mezz’ora in frigorifero.

Stendete un foglio di carta da forno sul piano di lavoro e ritagliatelo con la forma della teglia calcolando anche i centimetri del bordo, quindi riponete in mezzo il panetto di pasta frolla e con il mattarello stendete la pasta fino a farne una sfoglia sottile circolare, che occupi tutta l’area del foglio di carta da forno. A questo punto sollevate la carta da forno con sopra l’impasto e riponetela dolcemente nella teglia
 

 
modellate il bordo della torta con le mani. La base di pasta frolla è pronta per essere farcita con la crema pasticcera
 

 
La crema si prepara così:
mescolate per bene farina e zucchero in un pentolino e poi aggiungete i tuorli d’uova. Sbattete per bene per eliminare tutti i grumi e poi cominciate a versare il latte a filo mentre mescolate.
Accendete i fornelli e iniziate la cottura a fiamma bassa. Aggiungete anche la panna fresca a filo, sempre continuando a mescolare. In dieci minuti avrete ottenuto una bella crema densa e profumata. Togliete la crema dal fuoco, e fate una bella grattugiata con la buccia di un limone biologico. Fatela raffreddare e poi versatela nello stampo di pasta frolla che avete preparato
 

 
livellate per bene la superficie del dolce e richiudete i lembi della pasta verso l’interno, formando un bordo largo. Non rimane che mettere un po’ di pinoli in superficie ed infornare.
 

 
Fate cuocere per 30-35 minuti a 180°
 
torta della nonna

condividi