Marmellata di Pesche


 
Chef Antony per le sue marmellate utilizza solo ingredienti di qualità.
Frutta perfetta, integra, rigorosamente di stagione, appena raccolta e col giusto grado di maturazione.
 
marmellata di pesche
 

Per questa marmellata di pesche, Chef Antony si è recato personalmente dal contadino ed ha portato a casa un cesto di pesche miste.
Pesche noci piccole, pesche nettarine a pasta gialla, delle fantastiche e dolcissime percoche ed anche un paio di mele appena raccolte del tipo estivo a buccia verde-rossa (tipo Gala)

Quello che mancava era solo un bel limone di Sorrento fresco e profumato.
 

 

Queste sono le dosi degli ingredienti:

- pesche miste (noci-nettarine-percoche): 4 kg
- limone: 1
- mele: 2
- zucchero: 500 gr.


Tutto quello che vi occorre per la preparazione è:
una pentola larga a fondo spesso, un cucchiaio di legno, ed un frullatore ad immersione

Per prima cosa lavate le pesche, sbucciatele, tagliatele a pezzettoni e raccoglieteli nella pentola (tutta la frutta è stata sbucciata, fatta eccezione per un paio di pesche noci).
 

 
Aggiungete un bel limone di Sorrento per dare più sapore e profumo.
Per migliorare la consistenza, invece, aggiungete 2 mele piccoline.
 

 
anche del limone, mettete solo la polpa
 

 
Ora potete cominciare la cottura. Piastra-fuoco media e fiamma bassissima
Tenete il coperchio per la prima ora di cottura

Questa è la polpa dopo la prima mezz’ora di cottura
 

 
Proseguite sempre a coperchio chiuso ed a fiamma bassa.
Dopo un’ora di cottura, si è formato già un bel sughetto profumato.
Alzate un po’ la fiamma e continuate senza coperchio
 

 
Questo è il risultato dopo un’ora e mezza di cottura.
La casa è pervasa da un odore inebriante di pesca sciroppata
 

 
Dopo due ore di cottura, la frutta ormai è pronta per essere passata
 

 
Aggiungete prima lo zucchero e fate cuocere ancora per 15 minuti circa
 

 
Poi passate la polpa con un frullatore ad immersione
 

 
La marmellata è quasi pronta. Rimettetela sul fuoco e fatela andare fino a quando avrà raggiunto la consistenza desiderata.
 

 
Come si fa a capire quando la marmellata è pronta?
Fate la prova del piatto!

Prendete un cucchiaino di marmellata e versatelo su un piatto freddo
 

 
Aspettate qualche minuto e fate scivolare la marmellata lungo il piatto. Se rimane compatta ed aderente alla superficie del piatto, allora vuol dire che è pronta
 

 
A questo punto prendete i vasetti precedentemente sterilizzati in acqua bollente
 

 
e cominciate a riempirli con la marmellata bollente ancora sul fuoco
 

 
aiutatevi con un canovaccio e state attenti a non sporcare il bordo della chiusura
 

 
Riempiteli fino ad 1 centimetro dalla chiusura. Tappateli con forza e riponeteli a raffeddare a testa in giù.
 
marmellata di pesche
 
La marmellata è pronta. Mettetela in dispensa e non dimenticatevi di etichettarla con ingredienti e data di confezionamento
Potrà sembrarvi banale ma, se ci prendete gusto con le marmellate fatte in casa, non riconoscerete più la vostra marmellata di pesche, da una marmellata di albicocche, di limoni, di arance, di pere, ecc …

_____________________________________________________

non hai mai preparato una marmellata o confettura? prima dai un’occhiata alla pagina marmellate e confetture fatte in casa, troverai informazioni e utili suggerimenti.

La Piramide Alimentare
(secondo Chef Antony)

... se seguite questo regime alimentare probabilmente non avrete mai bisogno di ricorrere ad un dietologo per una dieta dimagrante o per problemi di colesterolo!