risotto carciofi e salsiccia

questo risotto può essere considerato un piatto unico. Carne e verdura insieme per un risotto sano e genuino. Niente soffritto e poco olio, per gustare tutto il sapore naturale dei carciofi. La salsiccia è sbollentata a parte ed aggiunta a metà cottura, i carciofi sono sbollentati, frullati ed aggiunti a fine cottura.
 
risotto con cuori di carciofo e salsiccia
 
per questo risotto ha usato come ingredienti:
cuori di carciofo
salsiccia
brodo vegetale
scalogno

La preparazione:
per prima cosa preparate il brodo per la cottura del riso. Per questo piatto abbiamo utilizzato un dado vegetale, ma se avete tempo, pazienza ed ingredienti preparatelo in casa, il risultato finale sarà decisamente migliore (per il brodo fatto in casa vi occorre: una costa di sedano, una foglia di bietola, una zucchina, un pomodoro, una patata ecc…).

Mentre preparate il brodo, sbollentate le salsicce in un pentolino con due dita d’acqua per 15/20 minuti circa. Dopodiché le raccogliete in un piatto, le private dell’involucro e le tagliate a pezzettini.

Allo stesso tempo, prendete il tegame dove poi andrete a cuocere il riso. Sbollentate i cuori di carciofo con un paio di mestoli di brodo vegetale e mezzo scalogno tritato finissimo (per questa ricetta abbiamo utilizzato cuori di carciofo surgelati, ma se vi è possibile, prendete carciofi freschi ed i gambi li utilizzate per fare il brodo).

Cuocete i cuori di carciofo col brodo vegetale a coperchio chiuso per 10 minuti circa. Poi scolateli e mettetene 2 o 3 da parte (l’acqua di cottura non buttatela via, ma aggiungetela al brodo). Tutti gli altri carciofi li passate insieme allo scalogno col frullatore ad immersione, aggiungendo un po’ di brodo, fino ad ottenere una cremina omogenea.
 




 

I cuori di carciofo che avete tenuto da parte, li tagliate a pezzettini e li raccogliete nel piatto insieme alla salsiccia. Li aggiungerete al riso a metà cottura.
 

 

Ora siete pronti per cuocere il riso.
scaldate bene il tegame, quindi aggiungete un paio di cucchiai di crema di carciofi, un filo d’olio ed il riso crudo. Tenete la fiamma al massimo e mescolate per una ventina di secondi con un cucchiaio di legno, per evitare che i chicchi si attacchino alla pentola. Poi con un mestolo cominciate ad aggiungere il brodo.

Aggiungete un bel po’ di brodo (il riso ad inizio cottura deve galleggiare) e sempre tenendo la fiamma vivace, fate andare per il tempo di cottura previsto, mescolando ed aggiungendo un mestolo di brodo di tanto in tanto.

Quando arrivate a metà cottura aggiungete la salsiccia ed i pezzi di carciofo. Fate cuocere qualche minuto e infine, verso fine cottura, aggiungete la crema di carciofi.
 

 
Portate a termine la cottura ed impiattate. Se preferite, aggiungete anche un po’ di parmigiano reggiano grattugiato e servite
 

condividi