Pizzette al pomodoro

state pensando a cosa preparare per una festa? In questa pagina avete trovato quello che fa per voi. Lasciate stare rustici, stuzzichini o misere tartine. La pizza è sempre la scelta più azzeccata! Provate a fare queste pizzette al pomodoro e parmigiano.
 
pizzette al forno con salsa di pomodoro e parmigiano
 
Ricettedi.it (nella persona di Nadia, moglie di ) le ha preparate per una festa per bambini … e sono andate letteralmente a ruba!

Si tratta di pizzette morbide, fatte con l’impasto del pane comune, doppia lievitazione e cottura al forno, condite con salsa al pomodoro, olio extravergine di oliva e parmigiano reggiano grattugiato. Niente mozzarella perchè vanno servite fredde.

Questi sono gli ingredienti con i quali abbiamo preparato 42 pizzette del diametro di 10/12 centimetri circa.
farina: 500 gr.
acqua: 280 cc.
lievito: 1/2 cubetto
passata di pomodoro: 500 gr.
parmigiano reggiano grattugiato
sale: un cucchiaino e mezzo

Per la preparazione procedete in questo modo:
per prima cosa impastate farina, acqua, sale e lievito per la pasta di pane. Non mi dilungo sulle procedure di impasto. Seguite quella già descritta alla pagina del pane comune (vai alla ricetta del pane fatto in casa). Con l’unica differenza che per queste pizzette abbiamo preparato un’impasto più morbido aumentando la percentuale di acqua.

L’impasto che otterrete sarà molto morbido. Dovete metterlo a lievitare in un contenitore in plastica tipo insalatiera coperto con un foglio di pellicola trasparente. Dopo un’ora e mezza l’impasto raddoppierà il suo volume ed avrà questo aspetto.
 


 
Ora trasferite l’impasto sul piano da lavoro e lavoratelo una seconda volta. Usate molta farina perché altrimenti si attacca alle dita.

Stendete una sfoglia di mezzo centimetro massimo di spessore e con uno stampino di 10 cm di diametro fate tante formine (se non avete uno stampino come il nostro va bene anche un bicchiere a collo largo). Trasferite le pizzette su di una teglia rivestita di carta da forno, rilavorate i ritagli di impasto, ristendete e fate altre pizzette fino a che non avrete terminato tutto l’impasto.
 



 

Ora fate lievitare le pizzette per un’altra ora e mezza circa.

Nel frattempo preparate la salsa al pomodoro. Mettete la passata di pomodoro in un tegame con un pizzico di sale una foglia di basilico ed una fettina di cipolla tritata sottilissima. Fate cuocere la salsa per 15/20 minuti circa a fuoco vivace, poi spegnete e fate intiepidire.

Trascorso il tempo della seconda lievitazione, accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 180° circa. Con un cucchiaio disponete delicatamente il pomodoro sulle pizzette stando attenti a non “rompere” la lievitazione e a non far colare il pomodoro dai bordi (questo perchè, se il pomodoro cola dai bordi si brucia e rovina la crosta esterna delle pizzette). Ora aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva, ed infornate per 15 minuti circa.
 



 
Il parmigiano grattugiato potete aggiungerlo prima di infornarlo oppure a cottura ultimata (questo dipende dai gusti personali, provate quindi in entrambi i modi). Chef Antony vi consiglia di fare così: a cottura ultimata tirate fuori la teglia, cospargente di abbondante parmigiano reggiano grattugiato ed infornate nuovamente per uno o due minuti al massimo.

Il risultato è questo: un vassoio di morbide e fragranti pizzette al pomodoro da portare ad una festa in compagnia o per un happy Hour fatto in casa.
 

condividi