Marmellata di Mele Cotogne

 
marmellata_di_mele_cotogne_09
 

la marmellata di mele cotogne è una delle preferite da Chef Antony. Il suo gusto leggermente acidulo e la sua consistenza asciutta e compatta, si abbinano alla perfezione al sapore del burro, per una classica colazione pane, burro e marmellata. Da provare anche (per gli amanti del genere) l’abbinamento con formaggi morbidi e cremosi.

Ingredienti:

Mele cotogne: 4 kg pulite (attenzione perchè le mele cotogne fanno molto scarto)
zucchero: 2 kg (circa 500 gr. x ogni kg. di polpa di mele)


Per prima cosa mettete a bagno le mele cotogne e lavatele strofinandole una ad una per togliere la peluria della buccia
Asciugatele e tagliatele in 4 spicchi. Togliete solo il torsolo e non la buccia
 
mele cotogne
 
Mano a mano che tagliate le mele, mettete gli spicchi in un recipiente con acqua fredda e succo di limone.
Questo passaggio è importante perchè la polpa delle mele cotogne si scurisce subito.
 
mele cotogne
 
Tagliate gli spicchi a pezzettini, e cominciate la cottura a fiamma bassa in una pentola larga e dal fondo spesso.
Aggiungete ad inizio cottura, mezzo bicchiere d’acqua ed il succo di 2 limoni
 

 
Aggiungete lo zucchero e cuocete a fiamma medio-bassa senza coperchio. Mano a mano che la frutta cuoce, la polpa diventa più scura
 

 
Dopo un’oretta circa, la polpa è pronta per essere frullata.
Allontanate la pentola dai fornelli e passate con un frullatore ad immersione.
 

 
Rimettete la pentola sul fuoco e terminate la cottura per permettere alla marmellata di raggiungere la giusta densità

Attenzione perchè questa è una marmellata “pericolosa” in fase di cottura.
Tenete i bambini lontano dalla pentola e mescolate in continuazione. Appena vi fermate, si formano bolle minacciose, che scoppiano in vere e proprie “eruzioni vulcaniche”, provocando pericolosissimi schizzi di marmellata bollente.
 

 
Quando la marmellata ha raggiunto la densità desiderata, abbassate la fiamma al minimo e cominciate a riempire i vasetti sterilizzati.

Per sterilizzare i vasetti di vetro, potete utilizzare due procedimenti:
– fate bollire l’acqua in un pentolone e li passate per 2-3 minuti
– oppure potete lavare i vasetti, asciugarli e metterli in forno a 150° fino al momento di riempirli

Il secondo metodo è molto più pratico. Tirate fuori i vasetti dal forno, uno alla volta, con una presina, e li riempite con la marmellata bollente.

 

 
Tappate bene il vasetto e fatelo raffreddare lentamente, a temperatura ambiente, a testa in giù ed avvolto in fogli di giornale per mantenere il calore interno più a lungo

La vostra marmellata di mele cotogne è pronta!
 
marmellata_di_mele_cotogne_01
 

con lo stesso procedimento puoi preparare anche la Cotognata. Morbide caramelle gommose fatte di sola frutta e zucchero
 
cotognata
 

non hai mai preparato una marmellata o confettura? prima dai un’occhiata alla pagina marmellate e confetture fatte in casa, troverai informazioni e utili suggerimenti.

condividi