Vellutata di Porri e Patate

In questa pagina, Elisa ci presenta una vellutata molto leggera, fatta solo con porri, patate e brodo vegetale. Senza burro e senza farina.
La vera “vellutata di …“, come la scuola di cucina ci insegna, è una base di brodo (di carne o vegetale) addensato con una miscela di farina e burro in parti uguali, al quale si aggiunge una purea di verdura a scelta. In questo caso, l’addensante che conferisce l’effetto “vellutata”, non è la miscela di burro e farina, ma sono patate lessate.
 
vellutata_di_porri_e_patate_01
 
una purea di patate e porri molto delicata. Le verdure sono cotte nel brodo vegetale e poi passate con un frullatore ad immersione. Per guarnire Elisa ha utilizzato dei cubetti di mollica di pane abbrustoliti, qualche goccia di olio extravergine di oliva e dei petali di parmigiano grattugiato cotti in padella

Ingredienti della vellutata:
porri: 2 (circa 450 gr.)
patate: 2 (circa 400 gr.)
olio: q.b.
brodo vegetale: q.b.
sale: q.b.

Preparazione
per prima cosa preparate le verdure. Lavate e tagliate i porri, pelate le patate e tagliatele a pezzetini. Raccogliete i porri e le patate in una pentola, coprite con il brodo vegetale, aggiungete un pizzico di sale e cominciate a cuocere. Aggiungete il brodo mano a mano che si restringe
 

 
dopo venti minuti circa di cottura, passate la verdura con un frullatore ad immersione. Assaggiate e, se necessario, aggiustate di sale.
 

 
Impiattate aggiungendo un filo di olio extravergine di oliva, dei cubetti di mollica di pane abbrustoliti, e qualche rosetta di parmigiano. Le scagliette di parmigiano abbrustolite si fanno in questo modo: scaldate una padella antiaderente, versate il parmigiano grattugiato con un cucchiaino facendo dei mucchietti distanziati. Appena le frittelle si solidificano, sono pronte. Finché sono ancora calde, potete modellarle nella forma desiderata
 

condividi