Focaccia con lievito madre

Il lievito madre di Elisa a maggio 2017 ha compiuto ben 4 anni

Un lievito madre che, ben nutrito e rinfrescato tutte le settimane, più invecchia e più prende forza. Questo lievito madre ha raggiunto un rendimento davvero “top”.

Per questa focaccia Elisa ha impastato 1 kg di farina mista (semola di grano duro + farina 00) con 250 gr di lievito madre.

Lievitazione lenta in frigo per 24 ore

e il risultato è questo: lievitazione perfetta, super soffice, e con una fragranza che, grazie al lievito madre, dura per giorni e giorni.

Guardate la “prova morbidezza”:

il dito affonda in questa fantastica focaccia con lievito madre e rosmarino!!!

Ingredienti:

  • 500 g di farina di semola di grano duro
  • 500 g di farina 00
  • 250 g di lievito madre
  • 700 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva

impastate le farine con il lievito madre, un cucchiaio di sale, 1 cucchiaino di miele, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e 700 ml di acqua appena un po’ tiepida

Lavorazione

dopo aver preparato l’impasto iniziale in forma grezza, lasciatelo riposare per un’oretta e poi riprendetelo per la lavorazione.

L’impasto ha preso corpo, volume ed è molto meno appiccicoso. Lavoratelo energicamente, poi allungatelo leggermente con le mani e infine ripiegatelo su se stesso. Copritelo e fatelo riposare per 15-20 minuti.

Questa operazione va ripetuta 3 volte

alla terza volta, noterete che l’impasto vi “scoppietta” sotto le dita. Lavoratelo delicatamente e noterete queste belle e promettenti bolle d’aria che si gonfiano e poi vi scoppiano tra le mani.

l’impasto è pronto. Siete pronti per la fase successiva:

la lievitazione in frigo

dividete l’impasto in base alle teglie che avete a disposizione. Elisa ha utilizzato due teglie da forno belle grandi.

Utilizzate recipienti in vetro, mettendo un filo di olio d’oliva sul fondo. Sistemate l’impasto e poi coprite con pellicola per alimenti.

riponete le ciotole in frigo e fate lievitare lentamente per 24 ore (ora più, ora meno, non è importante)

Tirate fuori le ciotole dal frigo e tenetele un paio di ore fuori dal frigo in modo da far riprendere la temperatura ambiente all’impasto. 

Come potete vedere il lievito madre di Elisa è davvero eccezionale. Una lievitazione esagerata! L’impasto ha triplicato il suo volume.

Guardate che bolle d’aria gigantesche si formano sul fondo del recipiente!

ungete la teglia che utilizzerete per la cottura e fateci scivolare dentro l’impasto lievitato. Se avete messo l’olio sul fondo della ciotola, l’impasto si staccherà facilmente e rimarrà abbastanza compatto

distribuitelo con le dita in maniera omogenea su tutta la superficie della teglia e poi irrorate con un generoso filo di olio extravergine di oliva. Aggiungete anche qualche ago di rosmarino per profumare

fate riprendere la lievitazione per il tempo necessario (2-3 ore in base alla stagione ed al clima) e poi infornate per 15′-20′ a 250°

complimenti: la vostra focaccia con lievito madre è pronta!!

se vuoi sapere come si fa a far partire il lievito madre e, soprattutto come si fa a mantenerlo e rinfrescarlo,

visita la pagina Lievito Madre: tutti i segreti per crearlo, mantenerlo e rinforzarlo

condividi