Mustacciuoli

I Mustacciuoli, che alcuni correggono con il più “italiano” mostaccioli sono biscottoni a forma di rombo, con un un involucro di cioccolato fondente, ed un ripieno di pasta semi-morbida al cacao, mandorle e miele, aromatizzata con buccia di arancia e con un mix di aromi denominato in gergo “pisto” (tra cui cannella, noce moscata, chiodi di garofano, e coriandolo).

Sono dolci della tradizione culinaria campana e partenopea. I suoi parenti stretti sono i Raffiuoli, i Roccocò, i Susamielli e i famosissimi Struffoli di Natale

In questa pagina vi presentiamo la ricetta dei Mustacciuoli selezionata e sperimentata da Elisa. Questi sono gli ingredienti e di seguito come al solito il suo particolareggiato foto-tutorial

 

La ricetta possiamo dividerla in due fasi

– la preparazione e cottura della parte interna
– la realizzazione dell’involucro al cioccolato fondente

1) Preparazione dell’impasto dei Mustacciuoli

ingredienti per l’impasto:
– 350 g di farina 00
– 30 g di miele
– 120 g di zucchero
– 20 g di cacao amaro
– 60 g di mandorle tostate
– 4 g di pisto (polverina di spezie macinate: cannella, noce moscata, chiodi di garofano, coriandolo)
– un cucchiaino di bicarbonato (circa 5 g)
– 60 ml di succo di arancia
– 100 ml di acqua
– la buccia grattugiata di un’arancia

L’impasto deve riposare almeno 10 ore in frigo. Preparatelo quindi la sera precedente per poi cuocere i biscotti la mattina successiva

questo è il procedimento:

Pesate 350 g di farina 00
Sgusciate circa 60 g di mandorle e tostatele in forno a 150° per 8-10 minuti circa
Tritate le mandorle tostate con 120 g di zucchero
Aggiungete in successione tutti gli altri ingredienti (cacao in polvere, succo di arancia e buccia grattugiata, miele, aromi vari, 1 cucchiaino di bicarbonato e infine 100 ml di acqua)

Lavorate per bene l’impasto, poi avvolgetelo nella pellicola per alimenti e fatelo riposare per una notte in frigo.

il giorno successivo stendete una sfoglia dello spessore di circa 1 cm

Se volete essere precisi potete utilizzare il metodo di Elisa, ossia due assi, dello spessore desiderato, che fungono da distanziatore (vedi foto seguente)

 

ritagliate i biscotti nella classica forma a rombo, e poi disponeteli su una teglia rivestita con carta da forno. La misura classica è di 10-12 cm, ma ovviamente voi potete farli anche più piccoli.

cottura in forno per 13 minuti a 170°

la prima parte della ricetta è completata ora dedicatevi alla copertura

2) realizzazione dell’involucro al cioccolato fondente

ingredienti per la copertura:
– 350 g di cioccolato fondente
– acqua quanto basta

Sciogliete 350 g di cioccolato fondente a bagno maria.

Il cioccolato fondente fuso risulterà troppo denso per riuscire ad intingere i biscotti. Dovete quindi allungare con un po’ di acqua, procedendo poco alla volta, fino a trovare la giusta consistenza.

 

Il cioccolato deve essere abbastanza fluido da riuscire ad intingere i biscotti, ma non troppo liquido, altrimenti lo spessore e la consistenza dell’involucro non sarà adeguato

Dovrete ottenere un guscio solido di cioccolato fondente che dovrà fare da giusto contrasto alla morbida pasta all’interno

Per intingere i biscotti utilizzate il metodo illustrato nelle foto seguenti. Poggiate il mustacciuolo su una forchetta, immergetelo delicatamente, sollevatelo, sgocciolatelo e poi riponetelo a raffreddare su un foglio di carta da forno

 

 

una volta raffreddati. L’involucro si solidifica ed i vostri mustacciuoli Napoletani sono pronti

I Mustacciuoli di Elisa sono perfetti. Un involucro al cioccolato fondente, sodo, liscio e senza sbavature, ed un morbido e gustoso ripieno alle mandorle, al profumo di arancia e cannella

condividi