Frittata di fave

01_frittata_con_le_fave
la frittata è il modo più semplice e veloce per preparare un piatto completo, sano e nutriente. Le varianti sono infinite: dalla versione “light”, come la frittata con gli asparagi di Nadia (fatta con asparagi sbollentati e solo un pezzettino di burro a piacere per renderla più vellutata) fino alla versione “ultra-strong” della frittata salame e peperoni di Vincenzo (un vero concentrato di sapore e “colesterolo” nel rispetto della tradizione culinaria dell’alta Irpinia)

In questa pagina vi presentiamo la frittata di fave preparata da Elisa.

03_frittata_con_le_fave
Ingredienti:
– 250 g di fave pulite
– 5-6 uova
– 40 g di pecorino
– 2 cipolle bianche
– sale, pepe e prezzemolo

queste belle fave sono del mese di Maggio. Le fave fresche le trovate infatti solo in tarda primavera. Per prepararle dovete aprire il baccello, ed una alla volta dovete sgusciare le fave dalla sottile membrana della quale sono rivestite.

02_frittata_con_le_fave
raccogliete le fave in una ciotola e cominciate a preparare la frittata

04_frittata_con_le_fave
tagliate due piccole cipolle bianche e fatele appassire in padella a coperchio chiuso con un filo di olio exravergine di oliva

05_frittata_con_le_fave
06_frittata_con_le_fave
Dopo 5 minuti circa aggiungete le fave, un pizzico di sale e sfumate con un paio di mestoli di acqua

07_frittata_con_le_fave
08_frittata_con_le_fave
mentre le fave cuociono a fuoco lento, preparate le uova in una ciotola con il pecorino, un pizzico di sale, il prezzemolo ed una macinata di pepe a piacere.

09_frittata_con_le_fave
sbattete le uova senza esagerare. Ricordatevi che la prima regola per una buona frittata è quella di non sbattere eccessivamente l’uovo. Usate quindi una forchetta e non uno sbattitore elettrico, e limitatevi ad amalgamare gli ingredienti.
Perchè nella frittata non si devono assolutamente sbattere le uova con uno sbattitore elettrico? Perchè più si sbattono e più si incorporano piccole particelle d’aria nell’impasto conferendo alla frittata l’aspetto poroso (tipo spugna) che ne cambia sia la consistenza che il sapore.

10_frittata_con_le_fave
11_frittata_con_le_fave
sbattete quindi senza esagerare e poi versate il composto nel tegame con le fave e la cipolla e fate cuocere a fiamma media fino a che tutto l’uovo non si sarà rappreso.

12_frittata_con_le_fave
13_frittata_con_le_fave
Giratela e terminate la cottura per dorarla su entrambi i lati

14_frittata_con_le_fave
la vostra frittata è pronta. Gustatevi questo bel piatto di fave con un buon Chianti … ma senza fegato (“… I ate his liver with some fava beans and a nice Chianti … ztztztztztztztztzt” cit.)

15_frittata_con_le_fave

condividi